La ripresa dopo il lockdown

Ormai è praticamente iniziata la fase 2, dove si potrà uscire nuovamente a correre rispettando la regola meglio da soli o al massimo in due ma con distanziamento sociale. La stessa attenzione dovrà essere intrapresa per il runner che avrà una grande voglia di correre ma che dopo oltre 50gg di fermo o limitazione del gesto della corsa, dovrà fare attenzione alle prime due settimane. Infatti le prime 2-3 uscite dovranno essere di corsa continuata e mai oltre 1h (meglio 40’-50’). Inoltre assolutamente nessun programma di ripetute o di corse che portino la frequenza cardiaca oltre i 140 battiti al minuto. Così passata la prima settimana o almeno 4 allenamenti a basso profilo, potrete riprendere quella che era la vostra programmazione settimanale, ma laddove previste delle ripetute in qualche seduta, il numero dovrà iniziare dal 50%, (idem per l’intensità), della scaletta base prima del Covid19, per poi passare al 60% – 70% – 80% – 90% – 100% nelle 5 settimane successive. Complessivamente con questa gradualità tornerete ai vostri livelli, qualsiasi essi fossero, nell’arco di un paio di mesi. Per coloro che al contrario hanno potuto correre sul tapis roulant le cose saranno molto più semplici, e i tempi verso la condizione ottimale dimezzati.

Credito Repubblica.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *