Arriva il mese delle classiche su strada.

Il mese di marzo è pronto a regalare grandi emozioni all’Italia atletica, anche se la cancellazione dei Mondiali Indoor di Nanchino per la gravissima epidemia del coronavirus ha di fatto rivoluzionato la stagione al chiuso e di conseguenza il percorso di avvicinamento di molti atleti ai Giochi Olimpici di Tokyo. Marzo però è il mese per antonomasia dedicato alla strada, ai grandi eventi di maratona e mezza e due saranno i grandi appuntamenti previsti entrambi il 29 del mese: all’estero i Mondiali di mezza maratona a Gdynia, per molti test fondamentale in vista della maratona olimpica; in Italia la Maratona della Città di Roma, che finalmente si stacca dalla deleteria concomitanza con quella di Milano. Il posizionamento all’ultima domenica di marzo porta la Capitale a confrontarsi con altri due capisaldi del movimento italiano dei 42,195 km, l’Unesco City Marathon in Friuli e la Treviso Marathon, ma è chiaro che sia la posizione geografica che soprattutto il diverso peso specifico delle manifestazioni in oggetto influisce meno sui numeri attesi a Roma. Diverso il discorso per le due maratone trivenete, che rischiano un ridimensionamento. Eppure, in sede di compilazione dei calendari, non sarebbe difficile “bloccare” almeno 3-4 date concesse alle maratone con più alto numero di presenze, tutelando loro ma soprattutto le altre che in altre domeniche avrebbero spazio più libero… 

Marzo è anche il mese più ricco di mezze maratone, il calendario è già straricco e altre prove potrebbero ancora comparire, soprattutto se non inserite nell’oneroso programma Fidal. Ma anche le prove sui 10 km sono numerose, senza parlare dei trail che aumentano di numero con l’arrivo della bella stagione e soprattutto di km. Insomma, di occasioni per correre e divertirsi ce ne sono veramente a iosa…

CALENDARIO RUNNING GENNAIO-FEBBRAIO

Credito foto homepage: Organizzatori